Accedi

Accedi in area riservata

Username *
Password *
Remember Me
Twitter Angopi   Facebook Angopi   Youtube Angopi    

PRIMA PARTE

Come è facile desumere dalla numerazione e dalla datazione, questo ‘Porti’ è raddoppiato sul semestre intercorso da ottobre 2011 a marzo 2012. Al centro di questi sei mesi è avvenuto un fatto incredibile, purtroppo funestato da diverse vittime. è il naufragio occorso nella tarda serata del 13 gennaio alla nave per crociere ‘Costa Concordia’, incagliata a Punta Lazzaretto dell’isola del Giglio, con a bordo oltre 4.200 persone. è un fatto del quale la Magistratura italiana accerterà le responsabilità, così come sarebbe da chiarire la beffarda, ma non per questo meno delinquenziale e disdicevole sciaccallaggio, scomparsa della campana di bordo dall’unità così duramente ferita. Foto del disastro del cruiser appaiono qui e in controcopertina, per una sorta di di pudico ritegno di fronte a un così grave lutto della marineria italiana. Ma ciò che è da rimarcare è il commento praticamente univoco delle persone
che ‘masticano’ arte marinaresca. Ed è quello misto ad ammirazione con cui riconoscono la valentìa dell’equipaggio, che pur nelle precarie condizioni di stabilità della nave, con forte sbandamento sul lato dritto e con una falla di 70 metri all’opera viva, era stato capace di fare evacuare in tempi ristretti e senza ulteriori danni migliaia di persone, fra cui 52 neonati, 200 bambini, 19 portatori di handicap e un numero assai elevato di passeggeri anziani. Onore al merito!, dunque. Il sommario tradizionale inizia da pag. 2 con la rubrica Anteprima, nella quale si affronta il problema dell'art. 14 della legge 84/94. Prosegue poi a pag. 9 nella rubrica Angopi che riporta servizi relativi all’assemblea generale dell’Associazione svola a Pomezia (Roma) il 16 dicembre.

Vedi allegato

NOTA! I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più sui cookies e come cancellarli Privacy Policy.

Accetto i cookies di questo sito